Contatti aziendali

Ci occupiamo di certificazione energetica nella provincia di Milano e nella provincia di Monza e Brianza.

Certificazione Energetica
corso di Porta Nuova, 15
20121 Milano
Tel. 340.6188081certificazione energetica

Per un preventivo di spesa compilare il modulo di contatto


Obbligo certificazione energetica per affitti e compravendite


L’obbligo certificazione energetica deriva da una normativa di carattere comunitario recepito da un Decreto Legislativo di carattere nazionale ed attuata attraverso numerosi decreti della giunta regionale della regione Lombardia.

L’obbligo certificazione energetica è ormai una realtà in qualsiasi tipo di movimentazione del patrimonio immobiliare, sia essa una compravendita (obbligo certificazione energetica compravendita) oppure un affitto (obbligo certificazione energetica affitto) in quanto in assenza di detta documentazione non è possibile stipulare la compravendita o rendere regolare il contratto di affitto.

L’obbligo certificazione energetica è un costo che ricade sul venditore o sul locatore, ma molto spesso le parti si accordano per una divisione, a volte equa, della spesa così che anche l’acquirente possa avere il controllo sul soggetto certificatore al quale viene conferito formalmente l’incarico relativo all’obbligo certificazione energetica.

Circa i tempi per produrre la certificazione energetica, di norma partono da un minimo di una settimana ad un massimo non definibile, in quanto alcune tipologie abitative, per esempio palazzi, capannoni industriali di ampie dimensioni, capannoni commerciali, possono comportare un notevole sforzo da parte del soggetto incaricato alla produzione della certificazione energetica.

Terminata la fase di calcoli l’ulteriore obbligo connesso alla certificazione energetica è quello di protocollare il documento presso il comune ove ha sede l’immobile oggetto di obbligo certificazione energetica. Questa ulteriore procedura, semplice atto formale, si trasforma, in alcuni casi, in un notevole dispendio in termini di tempo in quanto la regione Lombardia non ha stabilito alcuna procedura “standardizzata” per la vidimazione dell’atto stesso. Questo obbligo di consegna della certificazione energetica al comune risulta invece molto semplice in alcuni comuni quali ad esempio quello di Milano che rilascia la pratica seduta stante (code a parte).

Circa la documentazione necessaria per adempiere all’obbligo certificazione energetica, il proprietario dell’immobile è tenuto a consegnare al soggetto certificatore una serie di documenti di semplice reperibilità che sono di fondamentale importanza per la completa redazione dell’atto. Tra i documenti fondamentali si citano a mero titolo esemplificativo, la visura catastale dell’immobile, il verbale della prova dei fumi ed il libretto di caldaia. In mancanza di queste informazioni è obbligo del proprietario dell’immobile reperirli, anche se in alcuni casi molte informazioni si possono trovare presso gli uffici comunali o direttamente su internet.